Le motivazioni dell'aggressore potevano essere previste e sventate?

L'articolo firmato da Barbara Spinelli dal titolo «Una guerra nata dalle troppe bugie» è stato condiviso dall'account ufficiale dell'ambasciata russa, provocando molte polemiche.
La Spinelli individua cinque punti che rinviano a responsabilità dell'Occidente e conclude dicendo che ammettere i nostri errori sarebbe un contributo non irrilevante alla pace che diciamo di volere.

https://www.sinistrainrete.info/articoli-brevi/22398-barbara-spinelli-una-guerra-nata-dalle-troppe-bugie.html