Lettere al futuro

Lo sguardo dei classici per interpellare il futuro

Ancora una volta nell’arco di soli sei anni la comunità professionale DLC riesce a dare alle stampe un volume – il terzo! – quale risultato del proprio impegno nel campo della ricerca didattica e della sperimentazione sul versante delle lingue classiche. È un risultato a dir poco straordinario, considerando l’ambito territoriale ogni anno più vasto – e dunque la variabilità dei contesti e la complessità dei contatti che pure si sono mantenuti vivaci e frequenti – considerando le limitate risorse disponibili e considerando soprattutto l’emergenza sanitaria ancora in essere. Mentre il temibile virus costringe infatti persone e attività a un ripiegamento, ad accontentarsi di un minimo che appare già molto, DLC riesce a proporre un volume ricco, autentico, colmo di prospettive. Questo libro, un libro aperto al futuro.

Alberta Angelini, Dirigente Scolastica del Liceo Scientifico Statale “E. Fermi” di Padova.

Allegati
Letterealfuturo_Fermi_2021_1.pdf