Iniziative per la Giornata della Memoria

Il 27 Gennaio ricorre la Giornata della Memoria in ricordo di quanto accaduto fra il 1939 e il 1945, quando  la  Germania nazionalsocialista,  con l'aiuto di efficienti collaboratori, attuò il massacro di circa 5,9/6,2 milioni di ebrei europei. Le radici di questo genocidio furono latenti nell'Europa cristiana per secoli e la sua matrice fu un antigiudaismo innalzato a visione del mondo, un  codice culturale che ha corrotto una civiltà conducendola a cancellare un intero popolo. Per portare a compimento un crimine di tali proporzioni, fu necessaria la  collaborazione di milioni di europei e l'indifferenza di un numero ancor più ampio di persone. Riflettere sulla Shoah, dunque, diventa un momento fondamentale non solo per comprendere ciò che è accaduto ma anche un monito per costruire un modello di convivenza tra gli uomini basato sull'inclusione e non sul rifiuto dell'altro. I

l Gruppo Memoria dei Diritti ha elaborato un progetto di varie iniziative che comprendono una proposta formativa sulla Shoah  e l'ipotesi di un viaggio della memoria da svolgersi, compatibilmente è ovvio, con lo sviluppo della pandemia, nella prossima primavera incentrato sul tema del "confine orientale".

Gli studenti interessati (anche all'ipotesi del viaggio) possono iscriversi al seguente link

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLScWdZMjmxtnR6387ZjmXdnnthdnIhd04sQX7h-yVAmDniXxMg/viewform?usp=pp_url

Allegati
Circolare del 23/12/21 sulla Giornata della Memoria e del Ricordo
Ciclo di incontri in preparazione alla Giornata della Memoria
Incontri formativi sul tema del "confine orientale"

Pubblicata il 08-01-2022