Il Fermi riconosciuto "Scuola amica dei rifugiati"

 Il Centro Astalli ha conferito al Liceo "Fermi" l'attestazione di "Scuola amica dei rifugiati", un riconoscimento per le scuole che lo scorso anno scolastico hanno promosso iniziative di cittadinanza attiva tra gli studenti con l’obiettivo di creare una società più giusta, più aperta e più accogliente.

Il Centro Astalli è sede italiana del Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati da 40 anni opera al fianco di richiedenti asilo e rifugiati. L'accompagnamento dei migranti forzati e la condivisione delle loro esperienze è al centro dei servizi del Centro, da quelli di prima accoglienza, per chi è arrivato da poco in Italia, fino alle attività di sensibilizzazione e di advocacy.

Le migrazioni rappresentano da tempo una sfida complessa da affrontare a diversi livelli ma sono, anche e soprattutto, una questione culturale, che a partire dall'effettivo riconoscimento dei diritti fondamentali per tutti, arrivi a generare un nuovo concetto di cittadinanza partecipata e attiva.

Per questo da 20 anni il Centro propone progetti didattici sul diritto d'asilo e sulla società interculturale in oltre 100 istituti secondari di 15 città italiane, coinvolgendo ogni anno migliaia di studenti. I progetti “Finestre – Nei panni dei rifugiati” e “Incontri – Percorsi di dialogo interreligioso” mirano a favorire una riflessione sul tema dell’esilio e del dialogo interreligioso, attraverso l’incontro diretto tra studenti e rifugiati o testimoni di diverse religioni.

Pubblicata il 23-09-2022